HongKong: tafferugli e WorldCup

Untitled 159
Due to rights restrictions this video is NOT available in your country
è stata la prima versione, poi hanno realizzato il broadcast
la seconda opzionein Emilia Romagna è su Nuovarete
 

Informazioni su questi ad

#rescue2014 – Ladies and gents, the new world pool youth champion

…quindi bella gente, please welcome, i vincitori del Trofeo Interclub Team Youth Pool, il campionato mondiale giovani nelle prove di piscina,  nonché campioni italiani della specialità 2014, i Nuotatori Modenesi che hanno preceduto Aqvasport Rane Rosse e Papamoa Surf Life Saving Club.
È un peccato che il titolo riservato ai giovani abbia un titolo tanto anonimo.2nd place overall classement
Continua a leggere…

#rescue2014 – e non m’annoio

L’avreste mai detto? L’avreste pensato? La sfida giovanile a livello di club vorrei dire che è una new entry 10653699_620889158029611_6590248368309503626_nentusiasmante. Credo che nessuno dei partecipanti sia pentito delle pochissime vacanze fatte. Forse i familiari si. Leo “The Mask” Ferrari apre la giornata, breve ed intensa.

La portacolori dei Nuotatori Modenesi ripropone in finale il tempo del mattino e conferma la terza posizione in 1’22.88 nei 100 misti. Inafferrabili l’australiana Prue Davies 1’15.29 e la connazionale Ela Heininger. Continua a leggere…

#rescue2014 – show must go on

E’ stata stranamente una giornata scattante. Con poche info ufficiali ma scattante. Come gli atleti.
Le prove in piscina della 4. giornata dei mondiali interclub propongono gli atleti della cat. Youth. Maini Gillett CrivelliSe le gare oceaniche hanno visto protagonisti gli atleti boreali, l’Antigone Pool riporta in primo piano i nostri portacolori che però non riescono a surclassare le formazioni australiane. Il medagliere di giornata conta e cmq 3 medaglie d’argento alle quali va aggiunta un bronzo. Continua a leggere…

#rescue2014 pool fa rima …

pufficon Rane. Non lo avreste mai detto eh? ma è così anche nell’edizione in corso. Rosse, per essere precisi. Continua il dominio del team milanese che allunga la striscia positiva a 4 campionati mondiali vinti consecutivi. Cambiano le location, gli avversari, gli atleti, ma loro sono ancora là. Discutibili forse tante vicende e scelte sociali, ma certamente inappropriate per l’occasione. Superata la digressione “cronachiamo”  la giornata che chiude i campi gara open e youth.
Continua a leggere…

#rescue2014 Rane sterminatrici e Nuotatori incredibili.

All inclusive. Tutto compreso Oro argento bronzo e squalifiche

Silvia Meschiari anche nel mondiale interclub continua a trascinare i compagni di squadra nelle gare open in piscina. Mondiale che sta prendendo corpo con anche le proveIMG-20140924-WA0002 in mare della categoria youth e inizia ad elargire da subito le prime soddisfazioni per i Nuotatori Modenesi.
Prove oceaniche che esordiscono sulla spiaggia e sotto la pioggia. I Nuotatori Modenesi si presentano agguerriti e centrano la finale del frangente con 4 atleti, con piazzamenti che vanno dall’8° posto per Ughetti il 13° di Lonardi e Lucchi fino al 25° posto per Francesca Maini, ma sono le staffette che danno le emozioni più forti. Continua a leggere…

#rescue2014 – interclub interpool interbeach

Prima giornata del mondiale a squadre. Hanno aperto le danze gli atleti open con le prove di piscina. L’Antigone Pool vede in finale nei 200 ostacoli i già decorati Daniele Sanna e Silvia Meschiari che in questa occasione tornano a vestire i costumi di Rane Rosse. A parziale riuscatto della mancata finale in azzurro, Sanna sale sul podio per il bronzo, un 3° posto conquistato in 2’00.09 alle spalle del francese Thomas Vilaceca (ErescuetortaSN Perpignan) e l’australiano Chris Dawson (BMD Northcliffe) . 45° Mattia Cavedoni e 59° Marco Vaccari dei Nuotatori Modenesi. Per nota di cronaca i partenti nella specialità erano 152.
Continua a leggere…

podcastiamoci ancora! rescuetizzatevi!

#‎Rescue2014‬ ‪#‎Montpellier‬: il secondo podcast mondiale è arrivato!
bierre ci racconta i successi e le disavventure di questo Rescue per Nazioni ormai archiviato, preparandosi alla partenza per il Rescue interclub che lo vedrà a bord’oceano! (oceano…) Io ho amato profondamente il broadcast prodotto dagli amici d’oltralpe. Lodi, lodi, lodi!

#rescue2014 – il primo podio mare è di Daniele Sanna!!

DANI SANNA podium surf race ph. Barbara Newton

C’è sempre una prima volta. Dopo l’exploit femminile 2012 arriva nel 2014 la prima medaglia maschile mondiale nelle prove mare. Chi riesce nell’impresa ed entra negli annali azzurri è Daniele Sanna con il bronzo nella gara del frangente o surf race se vogliamo il termine internazionale. Solo Federico Pinotti in un edizione dei World Games era riuscito a vincerne una internazionale. (ma come mondiale non vale)
Continua a leggere…

#rescue2014 – LEGNO AMARO

logo_rescueSbarca sul bagnasciuga de La Grande Motte il mondiale di salvamento. Informazioni frammentarie che mi arrivano direttamente dagli atleti parlano di un generale miglioramento dei risultati nelle prove ocean degli azzurri che intendono difendere l’attuale terzo posto nella generale.

Nella 4° giornata segnalano la finale A e clamoroso 4° posto nella staffetta torpedo che intendeva difendere con i denti il titolo ( conquistato per la prima volata ad Adelaide 2 anni fa con Prandi Ferraguti Mozzanica Pidello).  Continua a leggere…

#rescue 2014 a’mmare…

punto-interrogativo-160x110Will New Zealand retain his title ?

Can France become the world champion?

Can Australia catch up and reconnect with its glorious past ?

The suspense is at its peak. The public expectation is immense. The photographers are ready to capture the moment … We will experience something great !

ma non si vede e si impara una cippa!

Dummy – un podcast MONDIALE

#rescue2014  Anche se godo di un trattamento privilegiato nel rapporto con gli extraterresti, visto che di tanto in tanto mi rapiscono, riesco anche a distribuire le palate di fuffa di cui sono disinvolto millantatore.
Ieri sera quindi partita a tresette con il morto (io). nel Podcast di Corsia4

Podcast di Corsia4Speciale Rescue Montpellier

I nostri oratori, qualcuno rapito dagli alieni per poi tornare sulla terra, coadiuvati dal solito conduttore incompetende e da un grande ospite d’eccezione

Tra spunti tecnici, racconti di risultati e straming ballerino i nostri raccontano con divertimento e (in)competenza l’evento dell’anno!

Con: Matteo (icona), Mauro (bierre), Fabrizio (ilFogliani)
Ospite della puntata: Luca Motto Ros di MasterSwim

#rescue2014 – ranking pool

x4960Niente di buono dal fronte meteo. Da qualche giorno infatti soggiorna sulla regione, Montpellier compresa, una simpatica perturbazione. “19/9 Matin : Le temps est instable sur la plupart des régions dès l’aube avec parfois des averses orageuses.”  Penso agli europei olandesi…

La news dell’edizione mondiale 2014 è che non siamo i vincitori della classifica piscina. Siamo da podio dietro alle prevedibili Francia (che ha vinto il SERC) e New Zealand, ma davanti ai tedeschi. Zitta zitta e neanche tanto lontana l’Australia. Il programma gare attuale ha ridotto le distanze tra una formazione e l’altra. Le gare a mare condite con prevedibile mareggiata, oltre a fare la differenza sono un’incognita. E si fa cambio con gli junior che hanno svolto le prove in mare e attualmente sono a metà della classifica comandata dagli austaliani. Sabato 20 e domenica 21 settembre i Nazional Teams Open si trasferiscono a La Grande Motte e i National Teams Youth arrivano all’Antigone Pool.serc

Classement Générale d3
1
France – 431 pts
2
New Zealand 428 pts
3 Italy – 381 pts

Tremo pensando alla diffusione media.

#rescue2014 L’Italia fa l’Italia.

Il logo_rescue rinnovato team azzurro ritrova la continuità a podio.
I campionati del mondo vedono nella seconda giornata un rialzo delle azioni francesi e azzurre. Si difendono alla grande i tedeschi, calano i neozelandesi. Untitled 701Non pervenuti gli australiani.
I 100 manichino con pinne reclamavano Martina Mazzi, la finale ha potuto solo guardarla ma con Giulia Fiorani protagonista Continua a leggere…

Rescue 2014 Grande Silvietta!

La prima giornata dei campionati del mondoUntitled 156 rescue per nazionali vede vecchio e nuovissimo continente sfidarsi a colpi di record del mondo visto il recente cambio di regolamento Ed è da subito un grande crescendo.

Reduci dal successo della scorsa edizione e convinti di aver la meglio anche questa volta i kiwi neozelandesi mettono le cose in chiaro sin dalle qualifiche del mattino. Continua a leggere…

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 278 follower